Mauro Bellugi, lo straziante ricordo di Massimo Moratti

L'ex presidente dell'Inter si dice scioccato dalla notizia: "Nessuno se lo aspettava, sembrava uscito dal problema".

20 Febbraio 2021

Massimo Moratti si è detto "scioccato" per la morte di Mauro Bellugi.

"Provo grande dolore, era un lottatore". Così Massimo Moratti, ex presidente dell'Inter, intervistato da 'Sky Sport' a poche ore dalla notizia della morte di Mauro Bellugi, ex difensore della Nazionale e, tra le altre, proprio del club nerazzurro.

"Gli volevamo bene, come lui voleva bene alla mia famiglia – ha dichiarato Moratti -. Lo conoscevo da tanti anni. Per me è stato un grande dispiacere e un grande choc. Con il suo carattere era riuscito a superare qualcosa di veramente difficile come l'amputazione delle gambe. Sembrava uscito dal problema. Siamo veramente addolorati e dispiaciuti".

"Gli sono stato vicino, ma era lui a tenere su il morale di tutti in un modo veramente fantastico. Nessuno si aspettava che ripiombasse in una situazione del genere. Era un lottatore ma aveva sempre un carattere allegro, molto simpatico. Ho tanti ricordi legati a lui quando era un calciatore nerazzurro" ha poi aggiunto l'ex presidente nerazzurro.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesFonseca:
Fonseca: "Dopo il Milan serviva una reazione"
©Getty ImagesPioli:
Pioli: "Ci mancavano i due attaccanti veri"
©Getty ImagesAtalanta, frecciatina all'Inter di Gasperini
Atalanta, frecciatina all'Inter di Gasperini
 
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle