Mancini: "Dobbiamo migliorare in tutto"

Il tecnico dell'Inter: "Sono serate in cui le cose vanno male. Ci stanno, i giocatori non sono dei robot".

Roberto Mancini analizza così la sorprendente sconfitta interna contro la Fiorentina, un 4-1 senza appello. 
 
"L’infortunio iniziale ha indirizzato la partita, poi con il gol di Ilicic e con l’espulsione di Miranda è finita. La Fiorentina ha giocato bene, ha meritato, ma con 2 tiri in mezz’ora abbiamo preso 3 gol. Sono partite che nascono così. Sul 3 a 0 ci siamo messi 4-4-1 per non concedere altri gol, ma la partita era comunque compromessa". 
 
La serataccia di Handanovic: "Sono serate in cui le cose vanno male. Ci stanno, i giocatori non sono dei robot. C’è poco da dire, non abbiamo nemmeno avuto il tempo. In undici forse potevamo ancora tentare di recuperare, anche se la Fiorentina ha giocato bene. È stata una partita nata in un certo modo: è nata male e non si può discutere su niente". 
 
"I continui cambi di modulo? Eravamo in dieci e perdevamo 3 a 0... non è che potevamo fare tanto altro. Abbiamo creato poco, ma gli errori dell’inizio ci hanno condizionato. Ora dobbiamo ripartire in fretta. La prossima settimana come sarà dopo questa partita? Siamo all’inizio del campionato, ci dobbiamo assestare, ma i pareri dell’esterno non condizionano il mio pensiero. Siamo un’ottima squadra, ma ce ne sono di più attrezzate di noi. Dobbiamo però migliorare in tutto".

ARTICOLI CORRELATI:

Rino Gattuso non si accontenta
Rino Gattuso non si accontenta
Maurizio Sarri processa la Juventus
Maurizio Sarri processa la Juventus
Il Frosinone decolla: Ascoli battuto
Il Frosinone decolla: Ascoli battuto
Trionfo Napoli, la Juventus non va in fuga
Trionfo Napoli, la Juventus non va in fuga
Paulo Fonseca non si dà pace
Paulo Fonseca non si dà pace
La Roma ferma la Lazio: l'Inter sorride
La Roma ferma la Lazio: l'Inter sorride
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon