Low, scuse e pentimento

15 Giugno 2016

La Germania ha evitato la trappola-Ucraina al debutto all’Europeo, ma già pochi minuti dopo la sofferta vittoria dei campioni del mondo, il successo per 2-0 sulla squadra di Fomenko era stato dimenticato da opinione pubblica e tifosi, inflessibili nel censurare il gesto non esattamente da galateo di Joachim Löw, sorpreso dalle telecamere a infilare le mani nella parte anteriore dei pantaloni.
 
Alla vigilia della gara contro la Polonia, che può valere il pass anticipato per gli ottavi, il ct della Mannschaft non può fare a meno di scusarsi:
 
''Capita di fare naturalmente cose di cui non si è pienamente consapevolo- aggiunge il ct della Germania - Ma è accaduto e mi dispiace. In certi momenti si è pieni di adrenalina e molto concentrati e capitano alcune cose di cui neppure ci si accorge, come è successo a me. Purtroppo però è accaduto e me ne dispiace".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Massimo Moratti, doppia stoccata alla Juventus
Massimo Moratti, doppia stoccata alla Juventus
©Lautaro Martinez torna a parlare di Mauro Icardi
Lautaro Martinez torna a parlare di Mauro Icardi
©Pippo Franco e il mitico
Pippo Franco e il mitico "Il tifoso, l'arbitro e il calciatore"
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto