Le lacrime e il rosso imbarazzano Dybala

4 Settembre 2016

Certamente Paulo Dybala aveva sognato un esordio diverso.

La prima dell'attaccante della Juventus con la maglia dell'Argentina, invece, si è conclusa con una brutta espulsione che ha fatto imbestialire ‘La Joya’.

“Sono più calmo ora. Ma giovedì ho sbagliato, è stato un momento brutto perché era un giorno speciale e non è finito come previsto - spiega il giocatore in una lunga intervista a 'Olè' -. Ho provato una sensazione mai avuta prima. Io non piango mai, anche a casa nessuno mi vede piangere. E ora mi ha visto tutto il Paese. E il mondo”.

E ancora: “Il rosso era l’ultima cosa che volevo, anche perchè è l’ultima cosa che mi passava per la testa l’espulsione. Io non sono un giocatore da rosso. Posso giocare male sì, ma l’espulsione mai”.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©La Macedonia degli italiani stende la Germania, San Marino a testa alta
La Macedonia degli italiani stende la Germania, San Marino a testa alta
©Goleade di Olanda e Belgio, Ronaldo piega il Lussemburgo
Goleade di Olanda e Belgio, Ronaldo piega il Lussemburgo
©La furia giapponese si abbatte sui mongoli
La furia giapponese si abbatte sui mongoli
 
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto