Lanci di pietre e tentativi di aggressione in C

Multe per cinque club della terza serie. Non è stato un fine settimana tranquillissimo.

Multe per cinque club della terza serie. Non è stato un fine settimana tranquillissimo.

€ 2.500,00 SIRACUSA perché propri sostenitori durante la gara lanciavano sul terreno di gioco numerosi oggetti tra i quali in particolare alcune pietre ed una bottiglia piena d'acqua.

€ 2.000,00 PIACENZA perché persona non identificata ma riconducibile alla società indebitamente presente nel tunnel che porta negli spogliatoi tentava di aggredire tesserati della squadra avversaria prontamente fermato da addetti alla sicurezza; perché propri sostenitori, quantificati in una cinquantina ostruivano l'uscita dei mezzi di trasporto della squadra avversaria dal piazzale antistante gli spogliatoi.

€ 1.500,00 CASERTANA perché propri sostenitori al termine della gara lanciavano sul terreno di gioco alcune bottigliette piene d'acqua senza conseguenze (r.proc.fed.).

€ 1.000,00 CARRARESE perché persone non identificate ma riconducibili alla società tentavano di entrare indebitamente negli spogliatoi prima dell'orario consentito. A fronte del rifiuto degli addetti federali rivolgevano loro frasi irriguardose.

€ 1.000,00 ROBUR SIENA per indebita presenza negli spogliatoi al termine della gara di persona non identificata ma riconducibile alla società.

soldi, denaro

ARTICOLI CORRELATI:

Cagliari, Zenga esulta:
Cagliari, Zenga esulta: "Adesso abbiamo un obiettivo"
Coppa Italia, il Milan non ci sta:
Coppa Italia, il Milan non ci sta: "Scelta discutibile"
Ripresa Serie A, Gravina:
Ripresa Serie A, Gravina: "Messaggio di speranza per il Paese"
 
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag