La Spagna rinasce, ma trema per Morata

1 Settembre 2016

L’Italia è avvisata. La Spagna non è più quella dell’Europeo. A un mese dalla sfida di qualificazione in programma a Torino (6 ottobre), che potrebbe già essere quasi decisiva sulla strada verso il Mondiale, la prima partita del corso Lopetegui dopo 8 anni di gestione Del Bosque è molto diversa rispetto a quella sbiadita di Giampiero Ventura.

La Roja passa infatti in amichevole per 2-0 in casa del Belgio, nella gara cancellata a novembre a causa degli attentati di Parigi.

A Bruxelles, la doppietta di David Silva, a segno la seconda volta su rigore, regola i Diavoli Rossi (in campo anche lo juventino mancato Witsel), anch’essi alla prima con un nuovo tecnico, l’ex di Wigan e Everton Roberto Martinez, ma fischiatissimi dai propri tifosi dopo essere stati dominati per quasi 90’ da una Spagna brillante e veloce come ai bei tempi.

Preoccupa però, anche Zidane, l’infortunio di Morata, uscito per un guaio al ginocchio a metà primo tempo.

Sprofonda invece l’Olanda, che dopo la mancata qualificazione all’Europeo è sconfitta 2-1 in casa dalla Grecia.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©La Macedonia degli italiani stende la Germania, San Marino a testa alta
La Macedonia degli italiani stende la Germania, San Marino a testa alta
©Goleade di Olanda e Belgio, Ronaldo piega il Lussemburgo
Goleade di Olanda e Belgio, Ronaldo piega il Lussemburgo
©La furia giapponese si abbatte sui mongoli
La furia giapponese si abbatte sui mongoli
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto