La Corte d'Appello riabilita il Palermo: nuovo caos in B

I rosanero, retrocessi in C in primo grado per illecito amministrativo, penalizzati di 20 punti: Foggia in C, plauout Salernitana-Venezia.

Non c’è pace per il campionato di Serie B. Dopo il cambio di format in corsa durante la scorsa estate anche l’epilogo del torneo sta regalando colpi di scena su colpi di scena, ma fuori dal campo.

La Corte d’Appello federale ha infatti accolto il reclamo del Palermo avverso alla retrocessione in Serie C del club rosanero che era stata decisa in primo grado dal dopo che la società era stata ritenuta colpevole di illecito amministrativo: la nuova sanzione prevede la penalizzazione di 20 punti in classifica per i siciliani nella classifica dell’ultimo campionato.

Rosanero salvi, quindi, a discapito del Foggia, che aveva appena festeggiato la decisione del Tar di ripristinare il playout. I rossoneri scendono quindi in Serie C insieme a Carpi e Padova, mentre il playout sarà disputato da Salernitana e Venezia. Di fatto, in coda resta tutto immutato rispetto alla classifica finale.

La difesa del Palermo, difeso dagli avvocati Di Ciommo, Gattuso, Pantaleone, Terracchio e Trinchera, si è basata sull'inammissibilità del deferimento nei confronti di Zamparini, per la quale la Procura federale ha presentato ulteriore ricorso alla Corte federale.

 

palermo

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus, Spadafora:
Coronavirus, Spadafora: "Prudenza e responsabilità"
Coronavirus, rinviata anche Torino-Parma
Coronavirus, rinviata anche Torino-Parma
Allarme Coronavirus, si studia una soluzione per Inter-Ludogorets
Allarme Coronavirus, si studia una soluzione per Inter-Ludogorets
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium