Juventus, questa volta Pirlo alza la voce

Il tecnico bianconero respinge l'analisi secondo cui Bernardeschi e Chiesa fossero fuori ruolo a Verona.

27 Febbraio 2021

Una Juventus certamente non scintillante raccoglie solo un 1-1 dal campo del Verona, rischiando anche il ko. Ma questa volta, nel dopopartita, Andrea Pirlo alza la voce.

Avviene nella sua analisi ai microfoni di 'Sky Sport', a proposito delle posizioni occupate in campo da Bernardeschi e Chiesa (autore peraltro dell'azione decisiva per il vantaggio firmato da Cristiano Ronaldo). "Fuori ruolo? E chi avrei dovuto mettere in quella posizione? Chiesa è un esterno d'attacco, ma ha giocato tantissimo in quel ruolo. Bernardeschi ha quasi sempre giocato lì. Anzi, forse erano gli unici due a ricoprire la loro posizione ideale. Poi è comunque evidente che quando devi adattare dei giocatori, altri devono sacrificarsi", sbotta infatti Pirlo.

Il rimpianto è per l'azione del pari di Barak. "Siamo stati ingenui ad andare ad accorciare. Ma non darei colpe ad Alex Sandro, costretto a giocare in un ruolo non suo. Inter a +7? Guardiamo partita per partita, il nostro obiettivo è giocarci il campionato fino alla fine, e avvicinarci il più possibile alla vetta", aggiunge il tecnico della Juventus.

Quindi una battuta fugace sulle condizioni di Arthur: "Ha avuto un grosso problema alla gamba. Non possiamo ancora dare certezze, perché il suo è un infortunio particolare. Dipende da come si sentirà lui", conclude Pirlo.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesSuperlega: invitato un quarto club di Serie A
Superlega: invitato un quarto club di Serie A
©Getty ImagesFlorentino Perez:
Florentino Perez: "Inaccettabili gli insulti ad Agnelli, salveremo il calcio"
©PenSudTirol, fallito il sorpasso in vetta
SudTirol, fallito il sorpasso in vetta
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala