Juventus ko, Andrea Pirlo si tappa le orecchie

"Pressione? Lascio parlare" ha detto il timoniere bianconero.

18 Aprile 2021

Juventus ko, Andrea Pirlo si tappa le orecchie.

Nonostante la sconfitta rimediata contro l'Atalanta, Andrea Pirlo è fiducioso per la lotta alla Champions della sua Juventus: "Abbiamo ancora 7 gare da giocare: dovremo vincerne il più possibile per cercare di centrare il piazzamento migliore. Dobbiamo pensare a noi stessi ma se giochiamo con questo spirito e con questa voglia sono sicuro che non ci saranno problemi per il prosieguo per campionato. Abbiamo fatto la gara che dovevamo fare, l'abbiamo interpretata bene, con grande intensità e aggressività. Dispiace perché potevamo portare a casa almeno un punto. Se sento la pressione? Lascio parlare".

Su Cristiano Ronaldo: "Era impossibilitato a venire anche in panchina, è il nostro finalizzatore e all'andata aveva fatto una grande gara, si adatta a queste partite perché è un campione. È un killer d'area di rigore, oggi abbiamo avuto le nostre occasioni, non le abbiamo sfruttate e poi siamo stati puniti da un episodio".

"Chiesa e McKennie sono dovuti uscire per infortunio, ho messo dentro chi avevo a disposizione. Loro avevano qualche scelta in più. La gara si è risolta per un episodio" ha concluso Pirlo.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesIl Venezia piega il Chievo ai supplementari: ora il Lecce
Il Venezia piega il Chievo ai supplementari: ora il Lecce
©Getty ImagesIl Crotone batte il Verona nel posticipo
Il Crotone batte il Verona nel posticipo
©Screenshot tratto da YoutubeMarino Bartoletti racconta il suo dramma
Marino Bartoletti racconta il suo dramma
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto