Juventus-Allegri, Del Piero si schiera

Mercoledì l'incontro con Agnelli.

La resa dei conti tra la Juventus e Massimiliano Allegri è in programma mercoledì. Il tecnico bianconero incontrerà il presidente per fare un bilancio della stagione appena trascorsa e illustrargli il suo nuovo progetto, che prevede un ritorno al 4-3-1-2 e al trequartista: un piano che per forza di cose avrà ripercussioni sul mercato estivo della Vecchia Signora. Andrea Agnelli avrà l'ultima parola, anche sulla conferma del mister livornese e sul possibile rinnovo del contratto con aumento d'ingaggio.

Ai microfoni della Gazzetta dello Sport è arrivato il parere illustre del grande ex Alessandro Del Piero: "Se nonostante lo scudetto pensiamo che la stagione sia deludente, allora siamo fuori dal mondo. Io conosco la Juve, conosco i suoi tifosi, so benissimo a cosa ci si riferisce. Ma non è accettabile che uscire dalla Champions ai quarti cambi radicalmente il giudizio. La stagione è più che buona. L’uscita dalla Champions ai quarti ovviamente è una delusione. Il rammarico più grande è non aver mostrato contro l’Ajax il potenziale visto nel ritorno con l’Atletico".

Il futuro di Allegri: "Gli allenatori non hanno una data di scadenza, tutto dipende dalla sintonia con il club su programmi e obiettivi. Se c’è, allora non sarebbe giusto chiudere con Allegri".

del piero

ARTICOLI CORRELATI:

Serie A, il Cts:
Serie A, il Cts: "Quarantena resta di due settimane"
Lecce, tamponi tutti negativi
Lecce, tamponi tutti negativi
Serie C, Rimini pronto al ricorso
Serie C, Rimini pronto al ricorso
 
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag