Inzaghi vede un Bologna che ci crede

L'allenatore rossoblù vede buoni segnali dai suoi dopo l'importante pareggio con il Milan.

Filippo Inzaghi si gode lo 0-0 che il suo Bologna ha imposto al Milan, cercando anche la vittoria nel finale in superiorità numerica. E ora punta sul rilancio della sua squadra.

"Ero tranquillo, so come lavorano i miei - ha garantito ai microfoni di 'Sky Sport' -. Io più che lavorare non posso fare, ma so che il gruppo ci crede. Ora spero che arrivino anche i risultati, in modo da poter lavorare con maggiore tranquillità. I ragazzi leggono i giornali, io cerco di trasmettere loro serenità. Non aver subito gol ed essere stati rocciosi contro una squadra come il Milan è un bel segnale di crescita da parte nostra".

"In difesa siamo stati eccezionali, ma abbiamo qualche rimpianto per alcune ripartenze non gestite al meglio nel finale - ha aggiunto 'SuperPippo' -. Abbiamo concesso pochissimo a Suso, Cutrone, Higuain e Calhanoglu. Il Milan dal campo fa paura, ma abbiamo fatto molto bene. Era importante dare una bella risposta e lo abbiamo fatto".

ARTICOLI CORRELATI:

Ripresa Serie A, da Gravina una frecciata ai critici
Ripresa Serie A, da Gravina una frecciata ai critici
Ecco la Juventus che Sarri manderà in campo dopo lo stop
Ecco la Juventus che Sarri manderà in campo dopo lo stop
Riapertura stadi: a Cagliari si punta a fine luglio
Riapertura stadi: a Cagliari si punta a fine luglio
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena