Inter, Facchetti jr. attacca Icardi

4 Settembre 2016

Gianfelice Facchetti, figlio del rimpianto Giacinto, scomparso esattamente 10 anni fa, in una intervista a Tuttosport ha mandato una frecciata all'attuale capitano dell'Inter, Mauro Icardi: "Per essere una bandiera dell'Inter bisogna dare l'esempio con meno capricci e più sacrificio", chiaro riferimento alle polemiche sul contratto.

"C'è stato un cambiamento radicale della rosa - continua Facchetti -. E l'addio di Javier Zanetti ha reso necessaria la creazione di una nuova leadership. Se a questa squadra mancano le bandiere? Tra i nuovi acquisti credo ci siano giocatori che possono diventare delle bandiere ma bisogna dimostrarlo tutti i giorni". 

"Quando era dirigente mio padre, la Serie A stava già cambiando. Faticava ad ottenere gli stessi risultati di quando era giocatore. I capitali stranieri non erano ancora arrivati ma lui aveva capito che la rivoluzione era vicina. Ora si pensa solo al business e allo spettacolo, senza tenere conto degli appassionati che sono il vero motore. È un altro mondo. Ma mio padre non avrebbe vissuto tutto questo in maniera nostalgica. Era un uomo propositivo e costruttivo".

Intanto lo stesso Maurito, approfittando del periodo di pausa per le Nazionali (l'Argentina non l'ha convocato), ha pubblicato su Instagram alcune foto della sua vacanza a Montecarlo con Wanda Nara.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Estasi Atalanta, Juve ko: vincono anche Lazio e Bologna
Estasi Atalanta, Juve ko: vincono anche Lazio e Bologna
©Psg, riappare Mauro Icardi: urlo decisivo al 95'
Psg, riappare Mauro Icardi: urlo decisivo al 95'
©Milan, vittoria d'oro grazie all'autogol di Scamacca. Genoa ko
Milan, vittoria d'oro grazie all'autogol di Scamacca. Genoa ko
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala