Il Pescara respira, Ascoli in picchiata

Gol ed emozioni nel posticipo della 26a giornata: la squadra di Stellone precipita.

Va al Pescara il derby dell'Adriatico contro l'Ascoli che ha chiuso il programma della 26a giornata di Serie B.

La squadra di Legrottaglie, che era reduce da tre sconfitte consecutive, la spunta nel finale e sale a 35 punti lasciando i bianconeri a quota 31, in piena zona playout: non funziona la cura Stellone per l'Ascoli, che ha vinto solo una volta in cinque partite sotto la nuova gestione tecnica.

I marchigiani erano partiti meglio, salvo subire il ritorno dei padroni di casa, in vantaggio al 40' grazie a Busellato che ha raccolto un assist di Galano dopo uno svarione di Leali. L'Ascoli ha però trovato il pareggio nel recupero del primo tempo con Morosini, servito da Scamacca.

Il Pescara ha cambiato marcia nel secondo tempo, dominando per 25 minuti, ma il gol è arrivato all'80' con un tiro cross di Memushaj che ha sorpreso Leali. Ascoli sfortunato nel finale: clamoroso doppio palo di Piccinocchi al 94' dopo un rimpallo su Fiorillo.

legrottaglie

ARTICOLI CORRELATI:

Il Bayern espugna Dortmund, Haaland ko
Il Bayern espugna Dortmund, Haaland ko
Lega Serie A: nessuno sconto alle tv
Lega Serie A: nessuno sconto alle tv
Fiorentina, Nardella gela Commisso
Fiorentina, Nardella gela Commisso
 
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag