Il Milan ferma la Juventus sull'1-1, ma si infuria

Dopo il gol di Rebic pareggia su rigore Cristiano Ronaldo, grazie a una controversa decisione del Var.

Il Milan ferma sul pareggio la Juventus nella semifinale d'andata di Coppa Italia, ma l'1-1 di San Siro scatena la rabbia dei rossoneri: al termine di una partita con Buffon protagonista di diversi interventi decisivi, il gol di Rebic viene pareggiato da un controverso rigore trasformato allo scadere da Cristiano Ronaldo. Decisivo l'intervento del Var, con Valeri che punisce la deviazione di braccio di Calabria che però dava le spalle all'azione.

La partita aveva visto un Milan molto più ispirato e una Juventus svagata. Nei primi minuti Ibrahimovic e Kessié avevano sfiorato il vantaggio, sbagliando mira, mentre Buffon si era opposto da campione a un gran tiro di Calabria. Juventus alla conclusione solo con Ramsey, con pallone peraltro finito addosso a un Dybala in fuorigioco.

Buffon decisivo anche su Rebic, Castillejo, Ibrahimovic e Theo Hernandez. Intanto questi ultimi tre vengono ammoniti dall'arbitro, e il Milan inizia a innervosirsi: erano tutti diffidati in vista della sfida di ritorno.

Nel finale cambia tutto: Hernandez si becca il secondo giallo e viene espulso dopo un duro intervento su Dybala, mentre l'episodio del pareggio arriva dopo il 90'. Cristiano Ronaldo prova la rovesciata, ma la palla finisce sul braccio largo di Calabria. Il terzino rossonero non può vedere il pallone o l'avversario, ma il rigore viene assegnato. CR7 lo trasforma al 91' e il match finisce così. Tra i fischi di San Siro e con un Milan furibondo.

ibrahimovic

ARTICOLI CORRELATI:

A Milano, Bergamo e Verona non si gioca
A Milano, Bergamo e Verona non si gioca
Pioli non ci sta:
Pioli non ci sta: "Vedo episodi strani"
La Fiorentina stoppa il Milan: 1-1 al Franchi
La Fiorentina stoppa il Milan: 1-1 al Franchi
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium