Il Chievo non dà scampo al Parma

4 Agosto 2016

Il Parma perde l’imbattibilità estiva all’ultima amichevole prima del debutto ufficiale in Coppa Italia, domenica alle 18 al Tardini contro il Piacenza. A Castiglione delle Stiviere il test di lusso contro il Chievo termina con un secco 2-0 a favore della formazione di Maran, reduce a propria volta da un precampionato balbettante.

L’andamento della gara tuttavia non rende giustizia alla squadra di Apolloni, scesa in campo poco dopo l'ufficializzazione del girone di Lega Pro e protagonista sì di una prova incolore, ma non messa sotto dai veronesi dell’ex Massimo Gobbi, che hanno capitalizzato con il minimo sforzo il superiore tasso tecnico e le poche occasioni create.

Parma in campo con l’ormai consueto 3-5-2, la coppia Garufo-Ricci sulle fasce e il duo Evacuo-Nocciolini in avanti. Statico il tris di centrocampisti formato da Miglietta, Corapi e Giorgino (un tris che con ogni probabilità si vedrà ben poco in campionato), ha deluso ancora Evacuo, parso a corto di condizione e lontano dagli schemi della squadra, al punto da venire sostituito da Guazzo al 30’. Evidente a questo punto la necessità di completare la rosa con un altro centravanti, che sarà Calaiò.

La gara si è messa in discesa per i clivensi già al 20’, su clamoroso errore del secondo portiere crociato Coric, che ha sbagliato il rinvio colpendo la schiena di Meggiorini, lesto poi a insaccare. Per il Parma, condizionato dalle fatiche del ritiro di Pinzolo, concluso in mattinata, e con le scorie dell’escursione termica dalla montagna al caldo di Castiglione, è stato un duro colpo, superato solo dopo l’intervallo dopo una prima frazione senza idee.

In avvio di ripresa via alla girandola di cambi e difesa sperimentale, con Giorgino centrale e Garufo a destra, Mazzocchi sulla destra, Baraye per Giorgino e Melandri per Nocciolini, ma dopo un buon avvio un altro errore di Simonetti, anch'egli appena entrato, spiana la strada alla ripartenza di Inglese, che non lascia scampo a Fall. Parma sottotono e già con la testa alla Coppa, appuntamento da non sottovalutare dopo la cocente delusione dello scorso anno contro la Correggese.

 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Giacomo Bonaventura esalta Franck Ribery
Giacomo Bonaventura esalta Franck Ribery
©Javier Zanetti fa chiarezza sulle sue parole
Javier Zanetti fa chiarezza sulle sue parole
©Coppa Italia, nuovo cambio di format
Coppa Italia, nuovo cambio di format
 
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini
Europa: Manchester United-Roma 6-2, le foto
Paris Saint Germain-Manchester City 1-2, le foto