Il Barça sprofonda: l'Atletico l'aggancia

17 Aprile 2016

Dal sogno del secondo triplete consecutivo, a una crisi che sembra senza soluzione. Lo sprofondo del Barcellona prosegue inatteso: dopo aver detto addio alla Champions contro l'Atletico Madrid, l’incubo dei blaugrana è ancora Simeone, che completa la settimana perfetta agganciando i blaugrana in vetta alla classifica.
 
La 33a giornata di Liga vede infatti i catalani incappare nella terza sconfitta consecutiva (non accadeva da 13 anni): questa volta a esultare è il Valencia, che vince 2-1.
 
Primo tempo da incubo per i Campioni d'Europa uscenti, sotto di due reti, l’autogol di Rakitic al 26' e il gol di Santi Mina al 45'. Vanificato così lo storico gol numero 500 da professionista di Lionel Messi, al 63'. Al 90' Piqué si divora il pari: Barcellona lento, stanco e svuotato.
 
E dopo il Real, che si era portato a -1 sabato con la goleada al Getafe, ad approfittarne è appunto l’Atletico, che prima di mettersi in poltrona e assistere al crollo del Barça aveva dominato il Granada (3-0). In un Calderon in estasi Koke trascina i compagni con un gol e un assist, poi c’è gloria anche per Torres e Correa.
 
Si profila un’emozionante e inattesa volata a tre:
 
Classifica: Barcellona, Atletico Madrid 76; Real Madrid 75; Villarreal 60; Athletic Bilbao 54; Celta Vigo 53; Siviglia 49; Malaga, Eibar, Real Sociedad 41; Las Palmas 40; Deportivo La Coruna, Betis Siviglia 38; Valencia 37; Espanyol 36; Rayo Vallecano 34; Granada 30; Sporting Gijon 29; Levante, Getafe 28
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Salernitana, la festa finisce in tragedia
Salernitana, la festa finisce in tragedia
©Fabrizio Castori:
Fabrizio Castori: "Soddisfazione immensa"
©Serie A, maxi squalifica per Foggia del Benevento
Serie A, maxi squalifica per Foggia del Benevento
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto