Iachini e una Fiorentina quasi perfetta

L'allenatore dei viola deluso solo per il risultato dopo la partita contro il Brescia.

Tante occasioni da rete, ma solo un gol per la Fiorentina, che non abbatte il bunker del Brescia e si deve accontentare di un punticino nella gara che ha segnato la ripresa del campionato per i viola.

Mister Iachini ha parlato al termine della gara ai microfoni di 'Sky Sport', elogiando la squadra per la prestazione offerta: “Era la nostra prima partita dopo tre mesi, abbiamo sbagliato qualcosa di troppo all'inizio, ma alla fine ci è mancato solo il gol. Occasioni ne abbiamo avute tante. Non posso rimproverare più di tanto, solo la mancata determinazione quando si doveva fare gol. Sono convinto che strada facendo faremo sempre meglio".

Ottima la prova di Ribery: "Dopo tre mesi ci sta di fare fatica sotto porta, ma era importante capire cosa si costruiva e si creava e come tornava Ribery dopo 7 mesi. La sua reazione fisica è stata buona, ed anche in dieci potevamo portarla a casa: ottimo secondo tempo, ci è mancato il gol. Questo è un grande rammarico perché la squadra meritava tre punti".

Contro la Lazio mancheranno Caceres e Chiesa, squalificati: "Avevamo tanti diffidati, era un rischio calcolato" ha concluso Iachini.

ARTICOLI CORRELATI:

Chievo, un piede nella finale dei playoff
Chievo, un piede nella finale dei playoff
Roma fuori dall'Europa League
Roma fuori dall'Europa League
Juventus, Sarri in bilico: si scatena il toto allenatore
Juventus, Sarri in bilico: si scatena il toto allenatore
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa