Gigi Cagni demolisce un bel po’ di colleghi

"La maggior parte di loro, soprattutto i più giovani, ha soltanto voglia di apparire" il pensiero del navigato tecnico bresciano.

4 Novembre 2020

Gigi Cagni, ex allenatore di Piacenza, Parma e Brescia tra le altre, è intervenuto ai microfoni di Centro Suono Sport 101.5. Ed è stato tutt’altro che tenero nei confronti di un folto gruppo di colleghi.

"Si può dire che il calcio moderno sia 'ruffiano' – ha detto -? Sì assolutamente e gli allenatori sono anche peggio. La maggior parte di loro, soprattutto quelli più giovani, ha soltanto voglia di apparire. Vanno dietro alle mode, all’esser pubblicizzati, ma queste sono cose che hanno cambiato la natura e il vero valore del calcio. Il calcio italiano negli ultimi dieci anni è andato in malora".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesPioli:
Pioli: "Mandzukic? Ci pensa Ibrahimovic"
©Getty ImagesSerie B, la Spal vince e sogna
Serie B, la Spal vince e sogna
©Getty ImagesIl Milan risponde all'Inter con Zlatan Ibrahimovic
Il Milan risponde all'Inter con Zlatan Ibrahimovic
 
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto