Gian Piero Gasperini si coccola Luis Muriel: “Chi lo fischia ci ripensi”

Una difesa a spada tratta di uno dei suoi pupilli, tornato ad essere decisivo.

Gian Piero Gasperini si coccola Luis Muriel, tornato decisivo per la sua Atalanta con il gol di tacco in pieno recupero che ha determinato il 3-2 sul Milan. Ma nel dopopartita del Gewiss Stadium il tecnico nerazzurro se l'è presa con parte del pubblico di Bergamo, che ha fischiato il colombiano al momento del suo ingresso in campo.

"Mi dispiace per Muriel, ma anche per Miranchuk che è un ragazzo serissimo. Quando sono entrati in campo è volato addirittura qualche fischio – ha sottolineato Gasperini ai microfoni di 'DAZN' -. Direi che la prossima volta, prima di fischiare Lucho, qualcuno ci penserà due volte. Ha fatto un gol grandissimo, che spesso fa in allenamento e non riesce a replicare in partita. Oggi è successo".

In generale, però, Gasperini si gode un'Atalanta che torna al successo in Serie A dopo un lungo periodo di appannamento in campionato. "Quest'anno abbiamo raccolto molto poco con le big. Altre volte abbiamo giocato in maniera simile, ma perso a causa di alcune nostre ingenuità. Ma oggi abbiamo meritato di battere il Milan, non avevo dubbi sul carattere di questa squadra. Il fatto è che stiamo giocando anche l'Europa League, che come dico sempre dà tanto ma toglie anche. Soprattutto a livello di energie".

Articoli correlati