Gentile: "Messi non è Maradona, meglio Dybala"

Intervista esclusiva all'ex difensore: "L'attaccante della Juventus caratterialmente è più incisivo".

8 Aprile 2017

C'era anche Claudio Gentile sabato a Volandia, il Parco e Museo del volo a un passo da Malpensa, quando è stato aperto al pubblico il DC 9 presidenziale su cui viaggiarono Sandro Pertini e Papa Giovanni Paolo II. L'aereo è anche il gemello identico di quello che riportò a casa la Nazionale di calcio campione del mondo dell’82 in Spagna e l'ex difensore se lo ricorda bene.

"Al di là dell'aspetto sportivo ho tanti ricordi, soprattutto sul rapporto con il presidente Pertini e quella famosa partita a carte - ha sottolineato in esclusiva a Sportal.it -. Spero che in una decina d'anni l'Italia torni a vincere un Mondiale, per la prossima edizione è a rischio anche la qualificazione ma abbiamo dei giovani che crescendo ci daranno delle soddisfazioni".

"Triplete per la Juventus? E' difficile ma se passa l'ostacolo Barcellona ce la può fare. Da quella sfida vedremo il potenziale internazionale dei bianconeri".

Il pericolo pubblico numero 1 è Messi ma Gentile non è d'accordo: "E' un buon giocatore ma non un grande giocatore. Non lo paragonerei a Maradona o Zico. Non è riuscito a trascinare al successo la sua nazionale nella finale dei Mondiali, in cui è stato nullo. Dybala caratterialmente è più incisivo, sa prendersi più responsabilità e potrebbe far vincere la sua squadra".

Guarda il video:

©Sportal.it

ARTICOLI CORRELATI:

©Sportal.itAl-Khelaifi riempie di gioia Ceferin
Al-Khelaifi riempie di gioia Ceferin
©Sportal.itGibilterra, nuova impresa di Michele Di Piedi
Gibilterra, nuova impresa di Michele Di Piedi
©Sportal.itSuperlega, Florentino Perez non molla la presa
Superlega, Florentino Perez non molla la presa
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala