Gattuso spiega il segreto del Milan

La rimonta in casa dell'Atalanta certifica un inizio di 2019 da sogno per i rossoneri: "Tutti si sacrificano" gioisce il tecnico calabrese.

16 Febbraio 2019

Il Milan piazza il colpaccio in casa dell’Atalanta, ma Rino Gattuso non si monta la testa.

La rimonta in casa della squadra di Gasperini allunga la classifica nella corsa al quarto posto e accorcia momentaneamente le distanze dall’Inter, però il tecnico rossonero non vuole sentir parlare di terzo posto, preferendo sottolineare i segreti alla base del momento magico: “In fase difensiva siamo ordinati, il gruppo ha entusiasmo e tutti si mettono a disposizione – le parole di Gattuso a 'Sky Sport' – Dobbiamo continuare così però senza fermarci. I due nuovi arrivi ci hanno dato freschezza e qualità, Calhanoglu da due partite ci sta dando qualcosa di importante dal lato tecnico al di là del gol. L’esultanza? C'è stato un abbraccio, ma non rappresenta solo io e lui, ma tutti i giocatori che alleno. Cerco di far esprimere tutti al massimo”.

Decisiva la prodezza di Piatek allo scadere del primo tempo: "Siamo stati fortunati a fare gol a venti secondi dalla fine, è stato difficile fare gol a questa Atalanta. Piatek è un giocatore che vive per il gol, ma sta facendo bene i movimenti, sta giocando bene tecnicamente. Da sette-otto mesi ha abituato tutti a questi gol, siamo contenti di averlo con noi".

 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesDouglas Costa:
Douglas Costa: "Allegri ho fatto fatica a capirlo"
©Getty ImagesMilena Bertolini, parole d'orgoglio dopo la qualificazione
Milena Bertolini, parole d'orgoglio dopo la qualificazione
©Getty ImagesStefano Pioli rivuole il Milan di prima
Stefano Pioli rivuole il Milan di prima
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle