Frosinone, Beghetto: "Evitare i 5 minuti di follia"

"Palermo? Siamo consapevoli che affronteremo una squadra forte"

L'esterno del Frosinone Andrea Beghetto ha parlato in conferenza stampa del proprio ruolo e del momento della squadra: "Ho iniziato come esterno alto in una linea a quattro, ma alla SPAL ho imparato anche la fase difensiva perché si giocava con la difesa a tre e il centrocampo a cinque. Sono stati due anni e mezzo in cui mi sono concentrato su questo ruolo e posso ancora migliorare. Sono stato fortunato a trovare degli allenatori che mi hanno insegnato tanto per ricoprire al meglio questo ruolo. Palermo? Siamo consapevoli che affronteremo una squadra forte, ma anche noi lo siamo e conosciamo i nostri pregi e i nostri difetti. Sarà una gara da affrontare con tranquillità e serenità per cercare di vincere una gara importante, ma non decisiva. Se giocheremo come a Empoli allora bisognerà solo evitare gli ultimi cinque minuti di follia", sono le parole riportate da tuttofrosinone.com.

"Promozione? Una squadra che a me ha impressionato molto oltre Palermo ed Empoli è il Bari. Se oltre le prime tre devo indicare un'altra pretendente alla promozione dico Bari".

calcio, generica, campo, bandierina, panchina, pallone

ARTICOLI CORRELATI:

Juventus, Dybala si allena con il gruppo
Juventus, Dybala si allena con il gruppo
Piace la nuova Juve di Pirlo, tris alla Samp
Piace la nuova Juve di Pirlo, tris alla Samp
Osimhen rianima il Napoli, Mertens e Insigne mandano ko il Parma
Osimhen rianima il Napoli, Mertens e Insigne mandano ko il Parma
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa