Follia in Olanda, ultras in campo

I tifosi del Go Ahead scatenati contro i propri giocatori dopo il 4-0 subito contro il De Graafschap.

Il calcio italiano si è fermato per la tragedia che ha portato via Davide Astori, ma le cronache internazionali consegnano alla ribalta notizie di incredibili incidenti provenienti dall’Olanda.

Al termine del derby di seconda divisione tra il Go Ahead Eagles e il De Graafschap, vinto 4-0 dagli ospiti, gli ultras della formazione di casa hanno fatto irruzione in campo per aggredire i giocatori della propria squadra del cuore.

A nulla sono valsi i tentativi dei calciatori della panchina e dei membri dello staff di salvare i colleghi, colpiti da calci e pugni dei tifosi, sfuggiti al controllo degli steward durante l’assalto durato pochi, ma lunghissimi minuti.

Le due squadre hanno sede in città a poco più di 40 km di distanza, Deventer e Doetinchem.

In una nota, il Go Ahead ha preso la distanze condannando quanto accaduto: "Ci vergogniamo profondamente. Il club farà ogni sforzo possibile per prendere le misure appropriate nei confronti dei responsabili".

Go Ahead

ARTICOLI CORRELATI:

Problemi a un polpaccio: Musacchio rifiuta il cambio
Problemi a un polpaccio: Musacchio rifiuta il cambio
Lazio da scudetto? L'opinione di Lucas Leiva
Lazio da scudetto? L'opinione di Lucas Leiva
Milan-Torino, la partita in diretta live
Milan-Torino, la partita in diretta live
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium