Filippo Inzaghi svela il patto con Vigorito

Il tecnico del Benevento poi si rivolge alla squadra: "Devono capire che sono forti".

Il tecnico del Benevento Filippo Inzaghi a Ottogol ha spiegato cosa gli ha chiesto il presidente Vigorito prima di cominciare la stagione: "A me non ha chiesto un qualcosa in particolare, ma che devo renderlo orgoglioso della sua squadra. Ciò che mi ha colpito del presidente è il suo modo di fare. Non ha mai chiesto che dobbiamo andare in serie A, ma che bisogna creare un programma per ottenere la promozione e rimanerci. La strada sarà difficile. Sono certo che lavorando in questo modo, prima o poi i risultati arriveranno".

La squadra deve avere consapevolezza della sua forza: "Dobbiamo mantenere il giusto equilibrio. Ho cercato solo di far capire ai ragazzi che sono un gruppo forte. Molti calciatori che abbiamo in rosa sono un lusso per la serie B. Il grande lavoro lo fanno loro per come seguono me e il mio staff. Ci sarà modo per divertirsi e rendere a tutti la vita difficile. Hetemaj? Per noi è molto importante, vediamo se può giocare con la Salernitana dal primo minuto". 

Sul modulo: "Non mi interessa il modulo degli altri. Uno come Insigne, per esempio, ha dimostrato che può giocare bene da esterno rivelandosi presente nelle due fasi in maniera ottimale. Se i calciatori dimostrano di star bene dobbiamo preoccuparci poco. Penso che un bravo allenatore debba trovare l'abito giusto alla squadra che ha a disposizione, tanto che in passato ho fatto bene con diversi schieramenti". 

filippo inzaghi

ARTICOLI CORRELATI:

Rocco Commisso si iscrive tra i pessimisti
Rocco Commisso si iscrive tra i pessimisti
Giuseppe Corrado rilancia per ripartire
Giuseppe Corrado rilancia per ripartire
Turbolenze in aereo, giallo su Messi
Turbolenze in aereo, giallo su Messi
 
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora