Festa Fiorentina, ottavi di Conference a un passo. Rallenta la Roma, per gli ottavi di E. League è dura

Fiorentina-Genk 2-1, Servette-Roma 1-1

Due le squadre italiane impegnate nelle partite europee con calcio d'inizio alle 21: a chiudere con il sorriso è la Fiorentina, che battendo 2-1 il Genk si assicura la possibilità di pareggiare nell'ultimo turno per conquistare gli ottavi di Conference Leagu; la Roma, invece, non va oltre l'1-1 contro il Servette e, pur sicura di superare il Gruppo G di Europa League, dovrà attendere il fischio finale dell'ultima giornata per capire se potrà avanzare direttamente agli ottavi oppure dovrà affrontare il playoff contro una delle squadre "retrocesse" dalla Champions.

Per quel che riguarda i Viola, il match del 'Franchi' contro i belgi sembra mettersi male in coda al primo tempo, quando Kayembe batte Christensen in uscita per l'1-0, ma nel recupero del primo tempo Martinez Quarta fa 1-1 dopo un batti e ribatti in area e nel finale, al minuto 82', Nico Gonzalez completa la rimonta trasformando dal dischetto il calcio di rigore assegnato per fallo di Sadick su Kayode.

A Ginevra, invece, la Roma non riesce a tenere il passo dello Slavia Praga, vittorioso nel finale contro lo Sheriff (3-2) e deve accontentarsi di un punto in terra svizzera. Ai giallorossi non basta il vantaggio firmato al 21' di Lukaku, che chiude in maniera efficace un'azione ispirata da una serpentina di Llorente: al 50' è Bedia a segnare la rete del pari, su assist di Stevanovic.

Articoli correlati