Dybala: "Nell'Argentina grazie alla Juve"

L'attaccante bianconero: "Sono qui per imparare, se giocherò sarò contento".

6 Ottobre 2015

Paulo Dybala è raggiante per la sua prima convocazione nella Seleccion argentina: "E’ un momento molto importante per la mia carriera perché essere convocato in nazionale non è così facile: in questo momento però tutto va bene e devo ringraziare la Juve. Far parte della Seleccion è sempre stato un mio sogno. Sono qui per imparare, se giocherò sarò contento, altrimenti darò una mano al gruppo. Sono a disposizione del ct Martino e dei miei compagni". 
 
L'unico rammarico: l'assenza di Lionel Messi, infortunato. "Non c’è Lionel, ma ci sono altri giocatori molto importanti di quali poter apprendere tanto, i migliori al mondo". 
 
Ecuador e Paraguay saranno le prime avversarie dell'albiceleste nelle qualificazioni per la Coppa del mondo del 2018.
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Hector Cuper torna in panchina
Hector Cuper torna in panchina
©Guaio Milan, stagione finita per Ibrahimovic
Guaio Milan, stagione finita per Ibrahimovic
©Cristiano Ronaldo scuote la Juve: le parole sui social
Cristiano Ronaldo scuote la Juve: le parole sui social
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto