Dybala: "Nell'Argentina grazie alla Juve"

L'attaccante bianconero: "Sono qui per imparare, se giocherò sarò contento".

6 Ottobre 2015

Paulo Dybala è raggiante per la sua prima convocazione nella Seleccion argentina: "E’ un momento molto importante per la mia carriera perché essere convocato in nazionale non è così facile: in questo momento però tutto va bene e devo ringraziare la Juve. Far parte della Seleccion è sempre stato un mio sogno. Sono qui per imparare, se giocherò sarò contento, altrimenti darò una mano al gruppo. Sono a disposizione del ct Martino e dei miei compagni". 
 
L'unico rammarico: l'assenza di Lionel Messi, infortunato. "Non c’è Lionel, ma ci sono altri giocatori molto importanti di quali poter apprendere tanto, i migliori al mondo". 
 
Ecuador e Paraguay saranno le prime avversarie dell'albiceleste nelle qualificazioni per la Coppa del mondo del 2018.
©

ULTIME NOTIZIE:

©Riccardo Meggiorini racconta le sue lacrime:
Riccardo Meggiorini racconta le sue lacrime: "Sono crollato"
©Carlo Tavecchio promuove il ritorno in Nazionale di Mario Balotelli
Carlo Tavecchio promuove il ritorno in Nazionale di Mario Balotelli
©Serie A, il pensiero di Luigi De Siervo sulla riapertura degli stadi
Serie A, il pensiero di Luigi De Siervo sulla riapertura degli stadi
©Inter, Nicolò Barella racconta il suo legame con Cagliari
Inter, Nicolò Barella racconta il suo legame con Cagliari
©Juventus, Dusan Vlahovic vuole un numero di maglia speciale
Juventus, Dusan Vlahovic vuole un numero di maglia speciale
©Serie B: Lecce primo, Vicenza ko
Serie B: Lecce primo, Vicenza ko
 
Mario Balotelli ha ritrovato il sorriso: le foto
Martina Rosucci: la sbalorditiva bellezza della calciatrice. Le foto
La bellezza stratosferica della calciatrice Tuija Hyyrynen. Le foto
Milan-Juventus 0-0, le pagelle
Napoli-Salernitana 4-1, le pagelle
Torino-Sassuolo 1-1, le pagelle
Cagliari-Fiorentina 1-1, le pagelle
Lazio-Atalanta 0-0, le pagelle