Di Francesco tira le orecchie a Matri

25 Agosto 2016

Neppure il raggiungimento di un traguardo storico come l’accesso alla fase a gironi dell’Europa League scuote Eusebio Di Francesco.

Il Sassuolo ha dominato la Stella Rossa anche al ritorno, ma il tecnico neroverde recrimina sull'1-1 finale e pensa già al prossimo obiettivo.

Che non è il sorteggio, ma il campionato: “Non penso agli avversari che ci porterà il sorteggio, adesso c’è solo da recuperare energie fisiche e nervose in vista del Pescara - ha detto Di Francesco ai microfoni di Sky Sport al termine della gara di Belgrado - Poi penseremo all’Europa: ce la siamo guadagnata lo scorso anno e adesso con i preliminari, proveremo sempre a imporre il nostro calcio”.

Anzi, c’è pure tempo per qualche rimprovero, come al debuttante Alessandro Matri, protagonista di una buona prova, macchiata però dai tanti gol sbagliati: 
“Alessandro ha capito che con il nostro gioco le occasioni arrivano, stasera non le ha sfruttate, mi auguro si sia tenuto i gol per le prossime occasioni. Ma sono contento, ha giocato più di quanto mi aspettassi”.

Elogi, ma non troppi, invece per Berardi: “Non si è mai fermato, è questo il giocatore che voglio vedere sempre
 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Olimpia Milano, il programma dei playoff
Olimpia Milano, il programma dei playoff
©Sassuolo corsaro a Benevento
Sassuolo corsaro a Benevento
©Juventus, incubo finito per Leonardo Bonucci
Juventus, incubo finito per Leonardo Bonucci
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto