Davide Nicola non vuole fare i conti

L'allenatore del Genoa vola basso dopo la vittoria di Bologna: "Siamo forti, non pensiamo agli altri".

Il Genoa riapre la corsa salvezza vincendo per 3-0 al 'Dall'Ara' contro il Bologna. Per il Grifone si tratta della prima vittoria stagionale in trasferta, che mantiene vive le speranze di salvezza.

Al termine della partita Davide Nicola è raggiante, pur consapevole che la lotta sarà ancora lunga: "Nessuno può scappare da nessuno, è questa la bellezza del campionato - ha detto il tecnico torinese ai microfoni di 'Sky Sport' - Siamo contenti per aver dato continuità, ma siamo ancora terzultimi. Dobbiamo uscire da questa situazione di classifica”.

Vietato quindi parlare di quota salvezza: "Non posso controllarla io e non mi interessa, la nostra idea è quella di controllare il nostro percorso e non quello degli altri. Concentriamoci soltanto su di noi”.

“Sono qui da due mesi, abbiamo agito su alcune priorità e abbiamo cercato consapevolezza sulle cose positive - ha concluso Nicola - Dobbiamo ancora migliorare, ma fare risultati è utile per dare quelle convinzioni per lavorare serenamente. Oggi non era facile concedere una sola occasione a una squadra come quella di Mihajlovic".  

 

Al Bologna non basta una discreta partenza: al 28' è infatti il Genoa a sbloccare il risultato, grazie alla zampata di Soumaoro su cross di Masiello. La rete innervosisce i padroni di casa, che pochi minuti dopo restano in dieci uomini: intervento durissimo di Schouten su Behrami, l'arbitro Massa prima estrae il giallo e poi, dopo la verifica al Var, decide di espellere l'olandese. Il Genoa prende così psicologicamente la partita in mano e raddoppia nel finale di tempo, con un'impressionante volata di Sanabria che lo stesso attaccante paraguaiano concretizza con la rete del 2-0.

Nel secondo tempo il match si fa cattivo e si risolve nel finale: sono ben sette, infatti, i cartellini gialli estratti dall'arbitro nell'intera frazione, due dei quali in direzione di Denswil, che all'89' provoca un rigore e si fa così espellere per doppia ammonizione. Criscito non sbaglia e il Genoa può finalmente festeggiare un successo esterno.

In classifica, il Bologna resta così al settimo posto e manca l'aggancio alla zona Europa, mentre il Genoa resta terz'ultimo ma si avvicina a un punto dalla Sampdoria, impegnata domenica contro il Cagliari.

ARTICOLI CORRELATI:

Roma fuori dall'Europa League
Roma fuori dall'Europa League
Juventus, Sarri in bilico: si scatena il toto allenatore
Juventus, Sarri in bilico: si scatena il toto allenatore
Roma, finita l'era Pallotta: arriva Friedkin
Roma, finita l'era Pallotta: arriva Friedkin
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa