Da Giovanni Trapattoni un messaggio di speranza

"Sono stato sempre definito un difensivista: dico che con la difesa si può sconfiggere questo terribile virus" ha spiegato

19 Marzo 2020

Dalla sua casa al centro dell'area del contagio, a Cusano Milanino ("Vivo isolato con mia moglie Paola, mi portano la spesa, un bicchiere di rosso ogni tanto"), attraverso l’Ansa Giovanni Trapattoni lancia un messaggio di speranza.

"Dobbiamo tutti rimanere a casa – esorta l'ex commissario tecnico della Nazionale -: io che sono stato sempre definito un difensivista dico che con la difesa si può sconfiggere questo terribile virus, che mi riporta agli anni terribili della guerra. Io lo affronto con la speranza che ne usciremo migliori, e con la fede: prego il Signore che liberi l'Italia da questa epidemia".

©Virgilio.it

ARTICOLI CORRELATI:

©Virgilio.itAllarme Milan: fuori due titolarissimi
Allarme Milan: fuori due titolarissimi
©Virgilio.itMario Balotelli, Mancini non gli chiude le porte della Nazionale
Mario Balotelli, Mancini non gli chiude le porte della Nazionale
©Virgilio.itLazio-Roma, probabili formazioni
Lazio-Roma, probabili formazioni
 
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto
Un 2020 con tante scarpe appese al chiodo: le foto di chi ha lasciato