Conte torna a lamentarsi: “Coperta troppo corta”

L'allenatore dell'Inter evidenzia i problemi della sua rosa: "Devo pregare non ci siano mai defezioni".

11 Gennaio 2020

Antonio Conte rompe definitivamente gli indugi, e dopo il soffertissimo pareggio interno dell'Inter con l'Atalanta manda un chiaro messaggio alla società.

"Abbiamo dovuto affrontare questa partita senza quattro elementi. Significa tanto – ha infatti dichiarato ai microfoni di 'Dazn' -. Abbiamo giocato contro una squadra che fa dell'intensità la sua arma migliore, e io mi ritrovo a pregare di non avere mai defezioni. Anche se i ragazzi a mia disposizione sono davvero eccezionali".

"Non avevo Barella e Vecino, stiamo cercando di recuperare Sanchez. Ma stiamo tirando fuori tutto il possibile in una situazione per nulla semplice. Quando poi arriva una squalifica la nostra coperta si rivela per quello che è, ossia corta", ha spiegato ancora il tecnico salentino.

Importante, nel frattempo, il recupero di Stefano Sensi: "Sono contento abbia giocato 70 minuti, perché è un giocatore importante che abbiamo ritrovato. Ora ha bisogno di giocare per tornare in condizione", ha spiegato Conte.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesDouglas Costa:
Douglas Costa: "Allegri ho fatto fatica a capirlo"
©Getty ImagesMilena Bertolini, parole d'orgoglio dopo la qualificazione
Milena Bertolini, parole d'orgoglio dopo la qualificazione
©Getty ImagesStefano Pioli rivuole il Milan di prima
Stefano Pioli rivuole il Milan di prima
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle