Collovati: "Inter, che confusione"

24 Agosto 2016

L’Inter, tra le grandi, è il club che ha cominciato nel peggiore dei modi. Sportal.it ha sentito, in esclusiva, Collovati, Campione del Mondo 1982 ed ex nerazzurro, per fare il punto in casa Inter.

Buongiorno Collovati, che ne pensa del passo falso dell’Inter?
“Diciamo che non mi sorprende molto. De Boer è arrivato da poco, non si poteva pretendere molto di più. Cambiare l’allenatore a pochi giorni dal via della stagione è sempre rischioso”.

E cosa bisogna fare ora per non perdere il contatto con le altre?
“Servono, in fretta, delle certezze sulle quali lavorare. In difesa, ad esempio, capire se c’è modo per giocare a tre o a quattro”.

A livello di mercato, cosa serve ancora all’Inter?
“Io prenderei un difensore. Credo che serva un’ulteriore alternativa in difesa”.

In generale, che idea si è fatto di questa nuova Inter?
“Sulla carta è una buonissima squadra, con potenziale. L’importante è che De Boer riesca, in fretta, a farsi capire e a trovare il gioco adatto per farla decollare”.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©L'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
L'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
©Euro 2020, nuovo semaforo verde per Roma: i dettagli
Euro 2020, nuovo semaforo verde per Roma: i dettagli
©Daniele De Rossi può sorridere dopo l'incubo
Daniele De Rossi può sorridere dopo l'incubo
 
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto