Cittadella-Chievo, parità nel derby veneto

Al Tombolato finisce in parità una bella partita.

Bella partita al Tombolato di Cittadella tra Cittadella e Chievo finita 1 a 1. All’autorete di Cotali nel primo tempo, risponde Vignato nel secondo per il pareggio giusto del Chievo nonostante il gran finale del Cittadella. I padovani salgono a 26 punti, il Chievo 25. Prossimo turno: Chievo-Benevento (26 dicembre ore 15), Venezia-Cittadella (26 dicembre ore 15).

Primo tempo. Inizio forsennato del Cittadella ma la retroguardia clivense c’è. Quindi Chievo vicino alla rete, a Meggiorini non riesce lo stacco vincente. Ci prova D’Urso, gran botta dal limite, l’estremo clivense Nardi ringrazia (14’). 26’: Diaw, stacco ravvicinato sopra la traversa per la disperazione della tifoseria del Cittadella. Il gioco ristagna, le emozioni si contano su una mano. 29’: Branca, perfido rasoterra che si spegne di poco a lato. Lo stesso Diaw se ne va sulla sinistra, sul filo del fuorigioco, centra, in mezzo non c’è nessun compagno ma trova la deviazione sfortunata nella propria porta dell’accorrente Cotali: Cittadella-Chievo 1-0. I veronesi provano a reagire. Il solito Cotali calcia a colpo sicuro ma non è fortunato: un compagno devia la battuta vincente. Chievo più convinto, l’estremo Paleari non si fa sorprendere.

Secondo tempo. Inizio di secondo tempo e primo cambio nel Chievo: dentro Djordjevic per Rodriguez. Il Chievo sembra quello dei primi 45’ minuti: in sofferenza rispetto ad un Cittadella più aggressivo in fase offensiva. Ma, col passare dei minuti, gli scaligeri trovano i primi varchi per scardinare la retroguardia padovana. Splendida la palla “a giro” di Esposito, la battuta finisce a lato. Cotali centra,traversone errato. Il Cittadella colpisce di rimessa: Nardi è bravo a deviare sul palo la conclusione di Bussaglia. 16’: Nardi rimette, Djordjvec allunga per Vignato sulla sinistra che elude l’intera retroguardia padovana, s’accentra e con un preciso rasoterra realizza l’1 a 1. Venturato inserisce Troia per Bussaglia nel Cittadella. La partita corre sul filo del rasoio: Cittadella con l’acceleratore premuto, retroguardia clivense con la saracinesca abbassata, nessun serio pericolo per Nardi. 30’: Garritano per Esposito nel Chievo. Risponde Venturato: dentro l’ex Hellas Luppi per Celar. 36’: fuori Vaisenen per Leverbe nel Chievo. Il ritornello è lo stesso: padroni di casa in avanti, Chievo sulla difensiva. Luppi si presenta, facendo la barba al palo (38’). Altro cambio nel Cittadella: dentro Gargiulo per Branca. Cinque minuti di recupero e nulla succede. Triplice fischio: Cittadella-Chievo 1-1.

vignato

ARTICOLI CORRELATI:

Inzaghi:
Inzaghi: "Scudetto? Noi umili e consapevoli"
Maran non si nasconde:
Maran non si nasconde: "Momento particolare"
Palacio salva il Bologna in extremis
Palacio salva il Bologna in extremis
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium