Cagliari, bocciato il ricorso per Olsen

Le giornate di squalifica del portiere svedese dopo l'espulsione di Lecce restano quattro.

Niente sconto per Robin Olsen. Il Cagliari si è infatti visto respingere dalla Corte sportiva d'Appello il ricorso presentato per la riduzione delle quattro giornate di squalifica inflitte al portiere svedese dopo l’espulsione subita nei convulsi minuti conclusivi della partita contro il Lecce del 28 novembre, quando l’ex romanista venne a contatto con Gianluca Lapadula, anch’egli espulso e fermato per due turni.

Il portiere, come riportato nelle motivazioni della squalifica, "a gioco fermo, ha spinto e colpito con una spallata veemente al petto un calciatore avversario e, dopo aver subito un colpo alla bocca, ha colpito lo stesso con una forte manata tra collo e viso". Poi, uscendo dal terreno di gioco, "ha indirizzato un'espressione ingiuriosa al quarto uomo".

Olsen salterà quindi anche le partite contro Lazio e Udinese e tornerà in campo solo nel 2020 per la penultima di andata il 6 gennaio sul campo della Juventus.
 


ARTICOLI CORRELATI:

Empoli, Muzzi paga per tutti
Empoli, Muzzi paga per tutti
Inter: Conte è una furia, decisione polemica
Inter: Conte è una furia, decisione polemica
Nainggolan attacca:
Nainggolan attacca: "All'Inter trattato come un giocattolo"
Nainggolan frena Conte, Lautaro espulso
Nainggolan frena Conte, Lautaro espulso
Gaetano Castrovilli rassicura i tifosi
Gaetano Castrovilli rassicura i tifosi
Napoli, striscione offensivo contro Sarri
Napoli, striscione offensivo contro Sarri
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon