Brighenti: “Monza, non possiamo nasconderci”

"La C è un percorso duro - aggiunge l'attaccante dei biancorossi -: conta la qualità ma anche la cattiveria, ci vuole continuità".

23 Agosto 2019

Andrea Brighenti, attaccante del Monza, ha segnato il gol del momentaneo vantaggio contro la Fiorentina in Coppa Italia. La squadra di Montella è riuscita poi a ribaltare il risultato e a qualificarsi ma intanto Brighenti e i lombardi hanno destato un’ottima impressione: “Non possiamo nasconderci, sappiamo che siamo tra i favoriti. Il primo tempo di Firenze ci ha dato la consapevolezza del nostro valore, abbiamo giocato alla pari con i viola. Però ora dobbiamo concentrarci sul campionato, la C è qualcosa a parte. Ci sono molti ostacoli, è un percorso duro: conta la qualità ma anche la cattiveria, ci vuole continuità”.

Brighenti, 32 anni a dicembre e nativo di Brenzone (Verona), è arrivato a Monza nel gennaio di quest’anno. La serie C l’ha conosciuta anche nel suo passato ed è un giocatore esperto. Se la sente di fare pronostici su quanti gol potrà segnare? “Preferisco pensare ad aiutare la squadra. Siamo 24 titolari, sarà stimolante e bello anche per noi cercare di dare il massimo”.

©

ARTICOLI CORRELATI:

Cinquina Juventus, il Milan tiene il passo, colpacci Roma e Napoli
©Federico Dionisi fa una promessa all'Ascoli
Federico Dionisi fa una promessa all'Ascoli
©Como-Renate per un pezzo di serie B
Como-Renate per un pezzo di serie B
 
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle