Boni non si dà pace: "Calaiò, perché?"

"Chi è causa del suo mal pianga se stesso".

11 Settembre 2017

"Chi è causa del suo mal pianga se stesso".

Enrico Boni usa un proverbio per riassumere quanto successo in Parma-Brescia.

"La partita si è giocata su un campo pesante nel primo tempo e totalmente impraticabile nella ripresa. L'arbitro ha chiesto per due volte ai capitani se volevano proseguire e gli hanno detto di sì. Posso capire il Brescia, squadra ospite e meno tecnica che doveva solo difendersi, ma perchè Calaiò non ha voluto fermarsi? Mistero", spiega il noto opinionista nella sua rubrica in esclusiva per Sportal.it.

"Anche D'Aversa nel post partita ha detto che non si poteva giocare, quindi o non si sono capiti o non ce la conta giusta. Siamo stati dei polli ed è giusto che si paghi con la sconfitta".

"Io rimango comunque della mia idea, che il Parma vincerà il campionato. Alla prossima partita contro il Perugia arriviamo però meno convinti dei nostri mezzi e questo è un guaio".

©Screenshot tratto da Telesanterno

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro2020, Ronaldo da record, la Germania si salva
Euro2020, Ronaldo da record, la Germania si salva
©Getty ImagesEuro2020, Paulo Sousa ora rischia il posto
Euro2020, Paulo Sousa ora rischia il posto
©Getty ImagesEuro2020, Luis Enrique incassa la conferma
Euro2020, Luis Enrique incassa la conferma
©Getty ImagesEuro2020, Marek Hamsik si inchina alla Spagna
Euro2020, Marek Hamsik si inchina alla Spagna
©Getty ImagesEuro2020, tutta la delusione di Kamil Glik
Euro2020, tutta la delusione di Kamil Glik
©gazeta.plEuro2020, in Polonia non l'hanno presa per niente bene
Euro2020, in Polonia non l'hanno presa per niente bene
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle