Bennacer, la svolta della carriera in un aneddoto

Aurelio Andreazzoli, tecnico dell'algerino ad Empoli, ha raccontato un episodio curioso risalente alla comune esperienza in terra toscana.

6 Aprile 2021

La svolta nella carriera di Bennacer nasce da un episodio che fece infuriare Andreazzoli.

Quasi ogni allenatore può fregiarsi di aver lanciato qualche giocatore nell'Olimpo del grande calcio. E quasi tutti i tecnici hanno i loro pupilli: giocatori su cui hanno puntato tutto, magari alle volte rimanendone delusi, ma sui quali hanno investito tempo ed energie. Non sfugge a questa logica Aurelio Andreazzoli, l'allenatore della promozione in A dell'Empoli nella stagione 2017-18. Chi fu uno dei giocatori maggiormente cresciuti sotto la sua guida? Ismael Bennacer, ovviamente.

Pur nel grande rapporto umano e professionale instauratosi tra i due però, ci fu un episodio - che ha comunque il suo lieto fine - che a raccontarlo oggi quasi si stenta a crederci, considerando la grande professionalità riconosciuta da tutti al franco-algerino del Milan. È stato lo stesso Andreazzoli a raccontare l'aneddoto in un'intervista esclusiva a La Gazzetta dello Sport.

"Anni fa mi arrabbiai, oggi lo racconto col sorriso. Eravamo a Sassuolo, settembre 2018, Caputo segna dopo un minuto. Bennacer è in panchina, ma dopo il vantaggio si fa male Acquah. Dico al ragazzo di fare in fretta perché siamo in inferiorità numerica e quindi deve entrare subito, ma al momento dell'ingresso in campo mi guarda e fa, “mister, mi sono dimenticato la maglia negli spogliatoi”. Mentre si fionda a prenderla, pareggia Boateng".

Dagli errori, però, si impara. E Bennacer trasformò il tutto nella svolta della sua carriera: "Coi ragazzi ci vuole pazienza. Amo allenare i giovani, l'ho sempre fatto. Ismael è sempre stato un gran lavoratore e quell’episodio l'ha fatto crescere molto. Non si è mai arreso, si allenava il doppio. Sette mesi dopo ha vinto la Coppa d'Africa da miglior giocatore", ha chiosato Andreazzoli.

 

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesSerie A: anticipi e posticipi fino alla quinta giornata
Serie A: anticipi e posticipi fino alla quinta giornata
©Alessandro Vigano'Monza, primi abbonamenti già sold-out
Monza, primi abbonamenti già sold-out
©Getty ImagesLa Trebisonda che non perde: Trabzonspor no limits
La Trebisonda che non perde: Trabzonspor no limits
©Getty ImagesJuventus, l'addio a Paulo Dybala e Alvaro Morata:
Juventus, l'addio a Paulo Dybala e Alvaro Morata: "Grazie"
©Luca SguazzardoVerona, svelata la divisa e partita la campagna abbonamenti
Verona, svelata la divisa e partita la campagna abbonamenti
©Getty ImagesMilena Bertolini ne mette da parte quattro
Milena Bertolini ne mette da parte quattro
 
Svenja Huth, che bella! Le foto dell'affascinante calciatrice
Anderson Daronco, l'arbitro Hulk. Le foto sono impressionanti
Da Weah e Schwarzenegger a Klitschko e Tommasi: i campioni in politica, foto
Calciomercato: ecco i big che saranno gratis dal primo luglio. Le foto
Alex Greenwood è clamorosa: le foto della pazzesca calciatrice del Man City
Milan, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Roma, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Inter, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato