Bassano insorge contro Rosso

Il progetto della fusione con il Vicenza fa infuriare i tifosi giallorossi, ma l'imprenditore si difende: "Mi hanno avuto in esclusiva per 22 anni, ora tocca ad altri".

Quello delle fusioni tra club nel calcio è sempre un tema delicato. Se n’è parlato ciclicamente tra club della stessa città, come Chievo e Hellas Verona, senza mai mettere d’accordo le due tifoserie. Proprio questa però è l’intenzione di Renzo Rosso. Il noto imprenditore è da 22 anni al timone del Bassano, portato dal dilettantismo alle porte della Serie B, ma ha ora deciso di scendere in campo per salvare il Vicenza.

La proposta d’acquisto dopo il fallimento subito dal club biancorosso lo scorso è destinata a essere accettata. Il Vicenza, in caso di salvezza nel playout, rileverà il titolo sportivo del Bassano, la nuova squadra giocherà al “Menti” e avrà la maglia biancorossa, ma la categoria è ancora misteriosa: Serie B, se il Bassano vincerà i playoff, o Serie C, con o senza la salvezza del Vicenza?

I tifosi del Bassano  se la sono presa con Rosso, attaccato attraverso i propri canali social. L’imprenditore non l’ha presa bene, rispondendo piccato: “Bassano ha avuto la fortuna di avermi in esclusiva per 22 anni, le nostre aziende sono sparse in tutta la provincia di Vicenza, da nord a sud. Voglio essere riconoscente a tutti loro e non solo ai bassanesi”.

 

Rosso

ARTICOLI CORRELATI:

Inspiegabile: morde pene ad avversario
Inspiegabile: morde pene ad avversario
Galderisi:
Galderisi: "Serve una sterzata"
Europa League Ludogorets-Inter, le probabili formazioni
Europa League Ludogorets-Inter, le probabili formazioni
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium