Bari-show, Boscaglia vacilla

I pugliesi travolgono 3-0 il Brescia: il tecnico delle Rondinelle ora rischia il secondo esonero stagionale.

Annunciata alla vigilia dal tecnico Grosso come una gara insidiosa per i tanti assenti causa infortuni e convocazioni in Nazionale, per il Bari l’anticipo della trentaduesima giornata contro il Brescia diventa una passeggiata. Al San Nicola infatti finisce 3-0 una partita che di fatto non c’è mai stata e che consolida le rispettive posizioni: pugliesi saldi in zona playoff con 50 punti, Rondinelle inguaiate ai margini della zona playout e con l’allenatore Boscaglia sempre più a rischio.

Partita chiusa nel primo tempo: Brescia troppo timido e Bari subito in vantaggio al 9’ con Improta, che sfrutta l’assist del migliore in campo Nené, capace di ripetersi al 35’ offrendo a Cissé il pallone del raddoppio, dopo una lunga fase di controllo da parte dei biancorossi. Brescia pervenuto solo in avvio di ripresa dopo l’ingresso di Caracciolo, ma non c’è tempo per riaprire la gara perché il tris dello stesso Nené, al 9’ su cross di Improta, spegne definitivamente la serata.

bari, san nicola

ARTICOLI CORRELATI:

Piace la nuova Juve di Pirlo, tris alla Samp
Piace la nuova Juve di Pirlo, tris alla Samp
Osimhen rianima il Napoli, Mertens e Insigne mandano ko il Parma
Osimhen rianima il Napoli, Mertens e Insigne mandano ko il Parma
Il Genoa di Maran parte forte: poker al Crotone
Il Genoa di Maran parte forte: poker al Crotone
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa