Atti osceni con l'arbitro: radiato presidente

Il patron squalificato a vita dopo aver baciato e "mordicchiato" il direttore di gara in campo.

14 Aprile 2017

Una vicenda surreale sta scandalizzando il calcio tunisino. La Federcalcio del Paese maghrebino ha squalificato a vita il presidente del Club Sportif Sfaxien, Moncef Khemakhem, per offesa al pudore, comportamento pericoloso e antisportivo e violazione della decenza.

Il dirigente si era vantato di aver pizzicato sulle natiche uno dei due assistenti durante la gara poi vinta per 3-2 sull'Etoile du Sahel e alcune immagini che circolano su Youtube lo mostrano mentre si avvicina all'arbitro, mordicchiandogli l'orecchio prima di baciarlo sulla guancia. 

Khemakhem non ha negato le sue azioni, anzi ha riconosciuto di aver commesso "gesti osceni" per mettere sotto pressione l'arbitro: per lui anche una multa di 30mila dinari, pari a 12mila euro.

 

©Screenshot tratto da Youtube

ARTICOLI CORRELATI:

©Cristian LovatiPer il dopo Andrea Agnelli spunta Alessandro Del Piero
Per il dopo Andrea Agnelli spunta Alessandro Del Piero
©Getty ImagesZlatan Ibrahimovic:
Zlatan Ibrahimovic: "Starei al Milan tutta la vita"
©Getty ImagesIl Napoli abbatte la Lazio: cinquina con vista Champions
Il Napoli abbatte la Lazio: cinquina con vista Champions
 
Serie A: Napoli-Lazio 5-2, le foto
Serie A: Roma-Atalanta 1-1, le foto
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida