Atalanta, Gian Piero Gasperini svela il retroscena sul cambio di Koopmeiners

Gian Piero Gasperini svela il retroscena

Nerazzurri piuttosto distesi nella serata post-partita di Atalanta-Sporting, match il cui 1-1 finale consente alla squadra allenata da Gian Piero Gasperini di sigillare il primo posto nel girone che vale l'accesso diretto agli ottavi di finale di Europa League, senza passare per i playoff.

Proprio Gasperini, in conferenza stampa, ha voluto fare chiarezza sul momento di confusione a bordocampo conclusosi con l'uscita di Teun Koopmeiners, che invece, stando all'ammissione del tecnico stesso, avrebbe dovuto restare in campo.

"E' stato un errore nostro – ha detto il tecnico degli orobici -, doveva uscire Scalvini e non Koopmeiners. Il problema è che me ne sono accorto tardi e la sostituzione con Miranchuk era ormai già stata fatta… Ho voluto evitare di incorrere in ulteriori errori e l'ho lasciata così. Alla fine è andata bene".

L'ultima gara del girone, in programma il 14 dicembre contro il Rakow, sarà totalmente ininfluente: "La qualificazione diretta ci dà modo di pensare soltanto al campionato – ha spiegato Gasperini -. In questo momento per noi è una cosa buonissima perché abbiamo parecchi giocatori non al 100%, ci sono delle forme influenzali in giro che ci stanno togliendo un po' di energia".

Articoli correlati