Atalanta, Gian Piero Gasperini: “Non possiamo competere con chi fa un miliardo di deficit”

Atalanta, Gian Piero Gasperini: "Non possiamo competere con chi fa un miliardo di deficit"

"L'Atalanta non può competere con chi per vincere fa un miliardo di deficit. Per questo quando ha cominciato a cambiare dimensione ha dato fastidio". Lo ha detto Gian Piero Gasperini nella lunga intervista a Radio TV Serie A, parlando della sproporzione di mezzi tra la provinciale di lusso e le big.

"Sono fortunato ad avere dirigenti fenomeni che riescono a vendere giocatori a cifre prima impensabili per poter reinvestire. Non possiamo fare altro che valorizzarli per migliorare e poi valutare le offerte – aggiunge l'allenatore dell'Atalanta -. All'inizio vendemmo Gagliardini, Caldara, Kessie e Conti. L'ultimo è stato Hojlund".

Circa gli obiettivi possibili per la sua squadra, Gasperini ne cita uno: "La Coppa Italia, che abbiamo sfiorato due volte. Per lo scudetto non possiamo competere sempre per le stesse ragioni: noi il deficit non lo possiamo fare".

Articoli correlati