Ascoli, un grande ex individua il problema

Salvatore Bruno duro con i giocatori bianconeri dopo la sconfitta contro la Cremonese.

20 Giugno 2020

La sconfitta contro la Cremonese ha complicato la classifica dell'Ascoli, chiamato nelle ultime dieci giornate a pensare solo alla salvezza. La squadra di Abascal è caduta malamente e ora c'è anche da fronteggiare malumore e preoccupazione dei tifosi.

Un commento sulla situazione è arrivato da un grande ex dei bianconeri, Salvatore Bruno, che ha rilasciato un'intervista a 'Il Corriere Adriatico', nella quale ha mostrato di avere idee chiare nell'individuare il problema: "Quello contro la Cremonese era uno scontro diretto ma ho visto una squadra presuntuosa. Non si può attaccare in otto e non riuscire a difendere. Adesso serve andare avanti e lottare con il cuore. Non è che la Cremonese abbia fatto granché, ma sono stati più squadra".

"Servirebbe un po’ più di umiltà da parte di tutti, dal tecnico per finire agli altri: solo così se ne potrebbe uscire fuori - ha aggiunto Bruno - Adesso serve rimboccarsi le maniche e pensare solo a conquistare l'obiettivo che non deve sfoggiare. Mancano dieci partite e sono tutte finali che si vincono uniti e concentrati. In campo serve gente che lotta e che ha esperienza".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesGattuso tira le orecchie ai napoletani: il suo appello
Gattuso tira le orecchie ai napoletani: il suo appello
©Getty ImagesInsigne: commovente omaggio a Maradona
Insigne: commovente omaggio a Maradona
©Getty ImagesIl rammarico di Di Francesco tocca tutta la Sardegna
Il rammarico di Di Francesco tocca tutta la Sardegna
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina