Arriva il Torino, Juric individua due pericoli

"Servono punti, il resto non conta" ha detto il tecnico.

"L'unica cosa che conta è la salvezza, al di là della valorizzazione dei giocatori e del mercato". A Ivan Juric i giri di parole non piacciono. Alla vigilia di Hellas Verona-Torino in programma domenica al Bentegodi nell'anticipo delle 12,30, il tecnico croato non le ha mandate a dire nella sala stampa del centro di allenamento di Peschiera del Garda: "Servono punti, il resto non conta".

Un successo significherebbe salire a 21 punti in classifica, interrompendo il ciclo negativo coinciso con le sconfitte contro i giallorossi al Bentegodi (1-3) e gli orobici a Bergamo (3-2): "Dobbiamo migliorare anche se con Roma ed Atalanta abbiamo dato battaglia e siamo stati per diverso tempo della partita al loro livello".

Ritornerà Gunter nella retroguardia difensiva come ha confermato il tecnico che non svela se giocherà anche Kumbulla: "Sono contento di tutti i miei giocatori, abbiamo diverse opzioni. Belotti e Zaza sono grandissimi giocatori, dovremmo prestare la massima attenzione".

©Ugolini

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesCovid-19, un rinvio anche in Inghilterra
Covid-19, un rinvio anche in Inghilterra
©Getty ImagesDonne: apre Hellas-Roma, supersfida Juve-Milan. Ecco le gare in Tv
Donne: apre Hellas-Roma, supersfida Juve-Milan. Ecco le gare in Tv
©Getty ImagesLesione al flessore per Jordan Veretout
Lesione al flessore per Jordan Veretout
 
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto