Virtus vincente a Belgrado, la gratitudine di Djordjevic

Sconfitto il Darussafaka a porte chiuse: il coach applaude i suoi, anche per la trasferta sostenuta in emergenza Coronavirus.

5 Marzo 2020

La Virtus Bologna batte il Darussafaka (106-96) e si prende i quarti di finale di EuroCup, dove se la vedrà con Monaco (avversaria oltretutto già affrontata e sconfitta nella prima fase della manifestazione). E Sasha Djordjevic si gode la prestazione dei suoi.

"La vittoria che abbiamo ottenuto oggi è importantissima – ha dichiarato al termine della partita -. Eravamo concentrati e abbiamo mosso bene la palla, anche se nei primi due quarti abbiamo sofferto un po' a rimbalzo e in transizione. Nel terzo eravamo forse un po' molli, ma abbiamo resistito bene in difesa e abbiamo contenuto la loro rimonta".

Inevitabile tornare anche sul discorso porte chiuse: "Sarò onesto, giocare a Belgrado senza pubblico è stato un piccolo vantaggio per noi. Ma non dimentichiamoci che la salute è la cosa più importante di tutte. Capiamo la serietà del problema e siamo grati ai giocatori che sono saliti su un aereo mettendo a rischio la loro carriera e la loro vita".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Virtus sconfitta, Djordjevic bacchetta gli arbitri
Virtus sconfitta, Djordjevic bacchetta gli arbitri
©Trento ko con Reggio Emilia, Brienza si sfoga
Trento ko con Reggio Emilia, Brienza si sfoga
©E' morto Dado Lombardi
E' morto Dado Lombardi
 
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0