Tanjevic: "La Serie A rinasce con due stranieri per squadra"

"Gli italiani costano troppo? Balle".

In una intervista a Il Piccolo, Bogdan Tanjevic ha descritto la sua ricetta per la rinascita della Serie A dopo il dramma Coronavirus: "Penso che si andrà verso un campionato a 16 squadre, perché 18 erano troppe. Con Milano e Bologna presenti, ancora per poco... Se l'Euroleague vuole allargare a 20 club la competizione, le partite saranno talmente tante che Milano e Bologna dovranno fare una scelta".

"Il mercato? Ridurrei a due gli stranieri nel nostro campionato, predispondendo quindi i procuratori a dover agire secondo regime di libera concorrenza con molti meno posti per impegnare i propri assistiti. Gli italiani costano troppo? Balle, o se anche così fosse basta porre un "salary cap" per loro, così che i procuratori non giocherebbero al rialzo per i pezzi pregiati".

"Bisogna tornare all'essenza del gioco, serve una rivoluzione, una sanificazione del movimento. Quando c'era il regime dei due stranieri i club italiani vincevano tutte le coppe e producevano talenti".

tanjevic

ARTICOLI CORRELATI:

Esposito accoglie Parrillo
Esposito accoglie Parrillo
"Cremona non si iscrive alla Serie A"
Trieste cerca un altro colpaccio
Trieste cerca un altro colpaccio
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa