Stavropoulos: “Qualità vuole dire meno squadre in A”

"So di dire cose poco popolari" ammette il dirigente dell'Olimpia Milano.

29 Gennaio 2020

Christos Stavropoulos, che con Luca Baraldi e Stefano Sardara ha il compito di riformare la Legabasket, ha parlato con la Gazzetta dello Sport delle strategie che ha in animo di mettere in atto.

"So di dire cose poco popolari, ma un campionato di qualità implica una riduzione graduale del numero delle squadre in una Serie A economicamente sostenibile e con regole ferree con cui garantire la solvibilità – ha tra l'altro sostenuto il dirigente dell'Olimpia Milano -. Sotto una Serie A2 più qualitativa in tutti i sensi in modo tale che se retrocedi non diventa un dramma".

©Olimpia Milano

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesL'Olimpia ingrana la quinta, Messina loda la squadra
L'Olimpia ingrana la quinta, Messina loda la squadra
©Pallacanestro ReggianaReggio Emilia, inaugurato Largo Kobe e Gianna Bryant
Reggio Emilia, inaugurato Largo Kobe e Gianna Bryant
©Pubblico dominioBasket in lutto per Harthorne Wingo
Basket in lutto per Harthorne Wingo
 
Ibrahimovic-Lukaku, testa a testa furioso: le foto
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle