Sassari umilia Torino, Cantù ok sul fil di sirena

Show della squadra di Pasquini, vittorie esterne per Pistoia e Trento: i brianzoli si aggiudicano lo scontro salvezza con Cremona.

27 Dicembre 2016

Dopo la vittoria della Reyer Venezia nell'anticipo della 13esima giornata, sono scese sul parquet tutte le altre protagoniste della LBA. 

La Sidigas Avellino schianta la Betaland Capo d'Orlando con un perentorio 94-65 che non lascia spazio a repliche. I padroni di casa partono subito fortissimo, archiviando la prima frazione sul 30-17. La squadra di coach Sacripanti non alza mai le mani dal manubrio con ben cinque giocatori in doppia cifra: il top-scorer è Adonis Thomas che chiude con 24 punti a referto in appena 27 minuti di utilizzo sul parquet. Alla formazione siciliana, invece, non bastano i 17 di Vojislav.

Altrettanto convincente anche la prova dell'Enel Brindisi di coach Meo Sacchetti che supera la PastaReggia Caserta al termine di una partita semplicemente perfetta (100-72). I pugliesi possono contare sulla serata di grazia di Carter Robert, autore di una doppia doppia da 20 punti e 11 rimbalzi, e di Scott che chiude con 21 punti. Caserta è troppo fallosa al tiro e si spegne definitivamente nella ripresa con solo 30 punti a referto negli ultimi 20 minuti. Tra i campani si distingue il solo Putney che chiude con 13 punti e 8 rimbalzi.

Addirittura superiore ai 30 punti lo scarto con cui il Banco di Sardegna Sassari liquida la Fiat Torino 96-64. La formazione di coach Federico Pasquini esce dalla crisi e chiude con il 50% dal campo al cospetto di un avversario che, d'altro canto, fatica ad arrivare al 30. Dopo essere stata in controllo per tutto il match, la Dinamo dilaga nell'ultima frazione con un parziale di 33-19 che spezza le reni ai piemontesi. Sassari manda cinque uomini in doppia cifra con Stipcevic autore di una prestazione da 21 punti ed un quasi perfetto 4/5 dall'arco dei tre punti.

Decisamente più sofferta, invece, la vittoria della Red October Cantù che si aggiudica lo scontro salvezza contro la Vanoli Cremona con un tiratissimo ed emozionante 72-71. Il top scorer della sfida è JaJuan Johnson che chiude con 20 punti ed 8 rimbalzi. Decisivo per il successo della squadra brianzola l'ultimo quarto in cui la Red October rifila 10 punti alla Vanoli, costringendola all'ultimo posto solitario in graduatoria a meno 4 dalle squadre che la precedono. Vittorie esterne, infine, per la The Flexx Pistoia che passa sul campo della Consultinvest Pesaro (57-59) e per la Dolomiti Energia Trentino che piega la resistenza della Germani Brescia (74-80) grazie ad un ottimo Joao Gomes da 25 punti e 6 rimbalzi.

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com 
 

©

ULTIME NOTIZIE:

©Allianz Pallacanestro TriesteL'Allianz Trieste riaccoglie Stefano Bossi
L'Allianz Trieste riaccoglie Stefano Bossi
©Ufficio Stampa Germani BresciaMagro chiude il cerchio con Cournooh
Magro chiude il cerchio con Cournooh
©Olimpia MilanoOlimpia Milano, prosegue lo sfoltimento del roster
Olimpia Milano, prosegue lo sfoltimento del roster
©Ufficio Stampa Pallacanestro ReggianaL'infortunio di Arturs Strautins non preoccupa solo la Pallacanestro Reggiana
L'infortunio di Arturs Strautins non preoccupa solo la Pallacanestro Reggiana
©Obiettivo PiantaOlimpia Milano, continuano gli addii dopo quello di Pozzecco
Olimpia Milano, continuano gli addii dopo quello di Pozzecco
©Ufficio Stampa Allianz Pallacanestro TriesteTrieste, Legovich:
Trieste, Legovich: "Ci servono quattro giocatori"
 
Da Weah e Schwarzenegger a Klitschko e Tommasi: i campioni in politica, foto
Calciomercato: ecco i big che saranno gratis dal primo luglio. Le foto
Alex Greenwood è clamorosa: le foto della pazzesca calciatrice del Man City
Milan, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Roma, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Inter, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Napoli, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Juventus, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato