Sassari passa il turno all'ultimo secondo

Una persa di Sant-Roos e due liberi di Savanovic regalano il passaggio del turno.

21 Febbraio 2017

Sassari non ha nemmeno tempo di godersi la grande finale raggiunta in coppa Italia che deve subito rimettere la testa sul campo per difendere l’ampio vantaggio accumulato nell’andata dei playoffs di Champions league.
Il vantaggio di ben 22 punti maturato all'andata era rassicurante per coach Pasquini, ma in queste partite non bisogna mai far calare la concentrazione e infatti arriva un'incredibile partita di ritorno con la Dinamo sempre a rincorrere, disperata nel finale, ma una persa di Sant-Roos e due liberi di Savanovic regalano il passaggio del turno. Finisce 84-63.

Il primo tempo è molto difficile per gli isolani che faticano enormemente a trovare la via del canestro. Il primo quarto viene chiuso con la miseria di undici punti, ma una buona difesa tiene tutto sommato a bada il Nymburk per il 17-11 con cui si va al primo riposo.
Savanovic è l’unico a vedere il canestro, ma quando da tre punti si tira 2-12 diventa difficile rimanere a contatto per di più in trasferta. I padroni di casa pur senza strafare riescono a speculare sulle percentuali avversarie tenendo a soli 14 punti l’attacco della Dinamo e con un Lawrence ispirato riescono a fare il giro di boa sopra di dieci punti.

Quando ci si aspettava la reazione del Banco in uscita dagli spogliatoi arriva un altro fendente dei padroni di casa che aprendo con un 7-0 di parziale volano su un +17 con il canestro di Lawrence che mette paura e soprattutto fa viaggiare l’entusiasmo a mille dei cechi.
Savanovic raggiunge la doppia cifra con una bomba da leader e Lawal riporta il distacco intorno alla doppia cifra, ben più congeniale alle idee biancoblu.
Allen segna quattro punti in fila, ma la bomba di Stipcevic mantiene l’elastico ancora accettabile sulle 15 lunghezze.
A 12” dalla fine del terzo quarto e a seguito di un bombardamento da fuori dei pdroni di casa, il parziale è ribaltato e con il 2-2 di Lawrence, Nymburk è a +23 sul 65-42. Bell perde palla sull’ultimo possesso e alla pausa del terzo quarto la Dinamo rincorre di uno nel doppio confronto.
Il quarto periodo è l'emblema della tensione con i padroni di casa che quasi hanno paura di piazzare il colpo del ko e gli ospiti non in grado di approfittare della concessione. Ci pensa Sant Roos a 1.25' dalla fine a piazzare la bomba del +29, ma Devecchi risponde subito lasciando acceso un barlume di speranza, Lacey sfrutta gli errori dalla lunetta e riporta i suoi a un possesso, poi Sant-Roos perde palla e Savanovic con il 2-2 dalla lunetta a 5" dalla fine regala l'insperato passaggio del turno alla Dinamo.

In collaborazione con basketissimo.com

©Simone Lucarelli

ULTIME NOTIZIE:

©ponciroliOlimpia Milano, Ettore Messina avvisa i suoi ragazzi
Olimpia Milano, Ettore Messina avvisa i suoi ragazzi
©ponciroliDinamo Sassari, Piero Bucchi vuole guardare già oltre
Dinamo Sassari, Piero Bucchi vuole guardare già oltre
©Virtus BolognaSergio Scariolo ha un messaggio per Marco Belinelli
Sergio Scariolo ha un messaggio per Marco Belinelli
©Getty ImagesTrieste, raggiunto l'accordo con il Gruppo Edilimpianti
Trieste, raggiunto l'accordo con il Gruppo Edilimpianti
©Sportal.itMarco Bonamico non ha dubbi su Olimpia Milano e Virtus Bologna
Marco Bonamico non ha dubbi su Olimpia Milano e Virtus Bologna
©Pallacanestro Cantu'Cantù, Marco Sodini è schietto dopo gara 3
Cantù, Marco Sodini è schietto dopo gara 3
 
Belle e disperate, le foto delle tifose del Liverpool dopo il ko
José Mourinho in lacrime: le foto fanno il giro del mondo
Roma-Feyenoord 1-0, le pagelle
La pazzia della domenica: calciatore si butta in curva. Le foto
Il Milan manda in delirio i propri tifosi: le foto della maxi festa
Zlatan Ibrahimovic, foto da boss
Milan, le pagelle dei campioni d'Italia - Serie A 2021/2022
Inter, le pagelle dei secondi classificati - Serie A 2021/2022