Pozzecco e Sacchetti analizzano il match

"Vinto due volte" dice il coach di Sassari. "La pallacanestro è così" osserva Meo.

21 Settembre 2019

La Zurich Connect Supercoppa ha dato il primo verdetto: la prima delle semifinali ha visto il successo del Banco di Sardegna Sassari ai danni della Vanoli sconfitta per 94 - 101 ai supplementari.

“Faccio i complimenti ai miei ragazzi. Eravamo indietro ma quando in una cosa ci metti il cuore, la voglia e lo spirito di sacrificio, i risultati poi si vedono, anche al di là del livello di preparazione, soprattutto fisico. Siamo un po’ indietro, ma a metà del terzo quarto i miei ragazzi hanno deciso di vincere la partita e siamo passati in vantaggio, poi siamo andati ai supplementari e li abbiamo vinti. Oggi è come se avessimo vinto due volte” ha commentato a fine partita Gianmarco Pozzecco.

Match testa a testa nei primi tre quarti, che hanno visto il Banco di Sardegna Sassari combattere punto a punto la Vanoli Basket Cremona. All’inizio dell’ultimo quarto il Banco di Sardegna Sassari ha rimontato i tre punti di distacco ed è andato verso la vittoria, arrivata però ai supplementari.

“Sono dispiaciuto del risultato, ma sono contento della prestazione dei miei ragazzi rispetto alle ultime partite. Ci abbiamo messo tutto quello che abbiamo, anche se abbiamo sofferto sui rimbalzi. Siamo riusciti a rimettere in piedi una partita che sembrava persa, fino all’ultimo tiro...ma la pallacanestro è così” ha dichiarato Romeo Sacchetti

Miglior marcatore dell’incontro è stato Tiby (Vanoli Basket Cremona) con 25 punti. Per il Banco di Sardegna Sassari Evans ha chiuso con 18 punti. Parziali: 21-16; 49-46; 69-66; 87-87; 94-101.

Vanoli Basket Cremona: Saunders 16, Mathews 11, Sanguinetti, Gazzotti, Diener 16, Ruzzier 7, Sobin 4, De Vico 4, Tiby 25, Stojanovic 5, Palmi 6, Akele.

Banco di Sardegna Sassari: Spissu 16, McLean 16, Bilan 11, Bucarelli 2, Devecchi N.E, Evans 18, Magro N.E, Pierre 11, Gentile 2, Vitali 12, Jerrels 13.

©Arenella

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesFortitudo-Vuelle, la Corte d'Appello non decide e prende tempo
Fortitudo-Vuelle, la Corte d'Appello non decide e prende tempo
©Ufficio Stampa Germani BresciaBuscaglia studia le contromisure per Sassari
Buscaglia studia le contromisure per Sassari
©Confindustria EmiliaDue nomi per il dopo Sasha Djordjevic
Due nomi per il dopo Sasha Djordjevic
 
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto