Pesaro studia la trappola per Brindisi

"E' probabilmente l'avversario che si possa affrontare in questo momento" osserva Calbini, il vice di Boniciolli.

Paolo Calbini, vice di Matteo Boniciolli a Pesaro, ha parlato dell'anticipo di sabato tra la squadra biancorossa e la Happy Casa Brindisi. "In questo periodo Brindisi è probabilmente l'avversario più insidioso che si possa affrontare - ha detto -: viene da 3 vittorie nelle ultime 4 partite, in casa contro Avellino hanno perso solo nel finale e domenica scorsa hanno battuto la capolista Milano. Sono in un ottimo momento , hanno grande fiducia, stanno giocando bene e sono molto energici in difesa e in attacco hanno molto talento con diversi giocatori con punti nelle mani".

"Banks è un giocatore che ha molta esperienza in Italia e in Europa. Moraschini entra da playmaker, oltre a Banks e Chappell - ha aggiunto -. Sono grossi fisicamente, Brown compensa la poca altezza con la molta energia che mette in campo in ogni match. Chappell può ricoprire diversi ruoli e fa sempre le cose giuste quando serve, oltre a essere molto intenso in difesa. Possono fare affidamento su una difesa aggressiva e sulla corsa dopo aver recuperato palla. Appena si crea l'occasione di un vantaggio, la Happy Casa è brava ad andarselo a conquistare. Dovremo essere bravi ad avere attacchi equilibrati per poi non permettere loro di correre. Sarà una partita tosta".

basket

ARTICOLI CORRELATI:

Pascolo suona la carica
Pascolo suona la carica
E' finita tra Varese e Caja
E' finita tra Varese e Caja
Jamil Wilson è della Virtus Roma
Jamil Wilson è della Virtus Roma
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa